Giovedì 3 Luglio 2014, l’arcivescovo di Cracovia Stanisław Dziwisz ha presentato il logo e la preghiera ufficiali della 31ª edizione della Giornata Mondiale della Gioventù (ŚDM – Światowe Dni Młodzieży) che avrà luogo, nel 2016, nella medesima città polacca.

Il marchio è il risultato dell’accostamento di due elementi fondamentali: il luogo ed i protagonisti dell’evento. La nazione ospitante, la Polonia, è presente con i suoi confini nella parte più esterna della grafica e la posizione di Cracovia è evidenziata dal pallino in basso. Gesù Cristo e la Divina Misericordia sono rappresentati rispettivamente dalla croce e dalla fiamma al centro. Insieme, questi elementi, richiamano il tema dell’incontro:

“Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia” [Matteo 5,7]

I colori blu, rosso e giallo – arancio usati nel marchio, richiamano quelli ufficiali della città ospitante. Inoltre, il giallo – arancio simboleggia i giovani, mentre il rosso ed il blu della fiamma evocano i colori dei raggi del dipinto “Gesù confido in Te”, realizzato su richiesta di Cristo apparso a Santa Faustina Kowalska.

Ideatrice del marchio, la designer, originaria della città di Ostrzeszów, Monika Rybczynska, la quale ha materialmente realizzato l’opera in Vaticano subito dopo la canonizzazione di Giovanni Paolo II. Il marchio ha successivamente subito un ulteriore perfezionamento grazie all’aiuto della grafica, Emilia Pyza.

È stato, inoltre, reso pubblico il testo della preghiera ufficiale della manifestazione anch’esso pregno di significati. La prima parte, infatti, affida l’umanità e sopratutto i giovani, alla Divina Misericordia; la seconda, chiede al Padre Celeste la grazia di un animo misericordioso ed infine, la terza, invoca l’intercessione della Madonna e del patrono della GMG, San Giovanni Paolo II.