“La solitudine insuperabile dell’uomo è stata superata dal momento che Egli si è trovato in essa. L’inferno è stato vinto dal momento in cui l’amore è anche entrato nella regione della morte e la terra di nessuno della solitudine è stata abitata da Lui.”

SOLA A SOLO (Kiko Arguello)

Sola a solo,
sotto la croce,
Maria, chi ti potrà separar.
Sola a solo,
sotto la croce
Maria, chi ti potra separar.
Vergine sola,
Madre, torre attraversata
colonna di amore,
Tu sostieni il cielo
Della nostra debol fede.
Sola a solo
madre piena di Dio,
prega per noi,
che siamo peccatori
Sola a solo,
madre piena di Dio,
prega per noi,
che siamo peccatori.

 

PREGHIERA PER IL SABATO SANTO
Signore Gesù Cristo, nell’oscurità della morte Tu hai fatto luce; nell’abisso della solitudine più profonda abita ormai per sempre la protezione potente del Tuo amore; in mezzo al Tuo nascondimento possiamo ormai cantare l’alleluia dei salvati. Concedici l’umile semplicità della fede, che non si lascia fuorviare quando Tu ci chiami nelle ore del buio, dell’abbandono, quando tutto sembra apparire problematico; concedici, in questo tempo nel quale attorno a Te si combatte una lotta mortale, luce sufficiente per non perderti; luce sufficiente perché noi possiamo darne a quanti ne hanno ancora più bisogno. Fai brillare il mistero della Tua gioia pasquale, come aurora del mattino, nei nostri giorni; concedici di poter essere veramente uomini pasquali in mezzo al Sabato santo della storia. Concedici che attraverso i giorni luminosi ed oscuri di questo tempo possiamo sempre con animo lieto trovarci in cammino verso la Tua gloria futura. Amen.

[Joseph Ratzinger, 1969]