Tag

Animati dalle stesse motivazioni a partire dalle quali 28 anni prima era nato il gruppo Amici di Medjugorje in Sardegna, il lontano 9 Dicembre 2011 abbiamo creato il nostro sito web ufficiale sardegnaterradipace.com.

La missione affidataci dalla Regina della Pace è sempre stata presente nelle nostre vite prima del 2011 e così pure in questi ultimi 9 anni, ha pervaso tutte le attività passate attraverso sardegnaterradipace.com ed i diversi canali sociali (facebook, twitter, ecc).

Abbiamo raccontato le parole della Vergine scrivendo dei suoi messaggi ordinari e straordinari. Abbiamo dato testimonianza, mediante immagini e filmati, delle apparizioni avute dai veggenti a Medjugorje e nel mondo.

Abbiamo celebrato progetti importanti (piazza Regina della Pace) e condiviso le emozioni vissute durante i nostri incontri di preghiera sopratutto in occasione dei recenti accadimenti (pandemia).

Abbiamo dato prova di quanto profonda sia la fede Cristiana nella nostra terra (Sardegna), raccontando le storie di quei religiosi che con le loro vite illuminate, l’hanno resa tale nei secoli.

Lo abbiamo fatto in modo chiaro, attingendo sempre a fonti certe, di cui ci siamo fatti garanti, al fine di tutelare il gruppo di preghiera e tutti i nostri lettori.

Il nuovo sardegnaterradipace.com

È giunto però il momento di evolversi: il 2021 vedrà la nascita del nostro nuovo sito internet dotato di una diversa veste grafica (adattabile a qualunque tipo di dispositivo) oltreché di vari contenuti inediti. Con questo articolo, vogliamo spiegarvi come sarà strutturato, cercando di facilitare il più possibile la migrazione e dunque il suo futuro utilizzo.

La struttura generale

Il nuovo sardegnaterradiapace.com può essere suddiviso strutturalmente in 4 aree principali (vedi widget a lato):

  • la testata
  • il contenuto
  • la barra laterale
  • il piè pagina

La testata conterrà l’intestazione del sito (Sardegna Terra di Pace), l’utilità di ricerca necessaria per trovare le informazioni di interesse, il menù principale per visitare le pagine (i contenuti statici del sito), il menù sociale per accedere ai canali sociali ufficiali del gruppo di preghiera (youtube, facebook e twitter), il menù delle lingue grazie al quale sarà possibile impostare il sito nella lingua preferita (tre le opzioni disponibili, italiano, inglese e croato) ed infine il collegamento al menù delle dirette (sempre segnalato dall’invito esplicito “segui le dirette”) cioè la lista delle pagine dedicate ai luoghi di preghiera che trasmettono le celebrazioni liturgiche in diretta web.

L’area contenuto potrà ospitare i blocchi articoli (nella homepage del sito), un articolo singolo oppure una pagina singola.

La barra laterale ospiterà widget diversi a seconda di quanto presente nella corrispettiva area contenuto. Nella homepage del sito, saranno sempre visibili i widget del gruppo ADMIS. Negli articoli o nelle pagine, invece, i widget saranno inerenti all’argomento affrontato: ad esempio, la pagina dedicata ad Edvige Carboni conterrà i widget della religiosa medesima (preghiere, foto, video, ecc).

Il piè pagina, invece, sarà destinato ad accogliere in tre colonne, una raccolta di link agli articoli presenti su altri siti web che i membri del nostro gruppo di preghiera ritengono rilevanti. Tale area è caratterizzata da sfondo scuro, allo scopo di sottolineare anche visivamente il fatto che tali contenuti non sono prodotti dall’ADMIS.

L’organizzazione degli articoli

L’esperienza di questi ultimi 9 anni ovviamente non andrà perduta: gli articoli del vecchio sito continueranno ad esistere anche nel nuovo, ma saranno distribuiti in 4 categorie fondamentali:

  • Sardegna
  • Medjugorje
  • Cristianesimo
  • San Nicolò d’Arcidano
  • Amici di Medjugorje in Sardegna

La categoria Sardegna raccoglierà tutti gli articoli inerenti la tradizione cristiana nell’isola, le storie delle sue principali figure religiose, i santuari, i monumenti, le preghiere e le festività a loro dedicate.

Un accesso rapido a questa categoria si troverà nella homepage: sarà il primo blocco di articoli in alto (7 nella foto), organizzato in due colonne, dal più recente al meno recente e delimitato dal titolo “Sardegna” e dal sottotitolo “Storia, tradizioni ed approfondimenti sulla fede cristiana nell’isola al centro del mediterraneo” in maiuscolo.

Selezionando il titolo “Sardegna” sarà possibile visualizzare la lista di tutti gli articoli appartenenti a questa categoria.

La categoria Medjugorje conterrà ovviamente gli articoli sui fatti straordinari occorsi in Bosnia ed Erzegovina.

L’accesso rapido a questa categoria sarà il secondo blocco di articoli (7 nella foto) partendo dall’alto, organizzato in due colonne, dal più recente al meno recente e delimitato dal titolo “Medjugorje” e dal sottotitolo “Informazioni, notizie ed approfondimenti dalla regione tra i due monti, in Bosnia ed Erzegovina” in maiuscolo.

Selezionando il titolo “Medjugorje” sarà possibile visualizzare la lista di tutti gli articoli appartenenti a questa categoria.

Gli articoli pensati per approfondire la fede cristiana che non hanno alcun riferimento alla Sardegna, a Medjugorje, a San Nicolò d’Arcidano ed al gruppo di preghiera ADMIS, saranno inseriti nella speciale categoria denominata Cristianesimo.

Il terzo blocco partendo dall’alto, all’interno del quale scorrono gli articoli e delimitato dal titolo “Cristianesimo” e dal sottotitolo “Approfondimenti e riflessioni sulla religione cattolica in tutte le sue forme ed espressioni” in maiuscolo, consente l’accesso diretto a questa categoria dalla homepage.

Selezionando il titolo “Cristianesimo” sarà possibile visualizzare la lista totale degli articoli appartenenti a questa categoria.

La categoria San Nicolò d’Arcidano raccoglierà tutti gli articoli che descrivono gli eventi (diversi dagli incontri di preghiera) occorsi nel comune dell’Oristanese, in particolare nella piazza dedicata alla Regina della Pace.

Un accesso rapido a questa categoria si troverà nella homepage: sarà il quarto blocco di articoli (7 nella foto) partendo dall’alto, organizzato in due colonne, dal più recente al meno recente e delimitato dal titolo “San Nicolò d’Arcidano” e dal sottotitolo “Ultime notizie dal paese nell’oristanese scelto dalla madonna quale luogo per il suo tempio” in maiuscolo.

Selezionando il titolo “San Nicolò d’Arcidano” sarà possibile visualizzare la lista totale degli articoli appartenenti a questa categoria.

La categoria Amici di Medjugorje in Sardegna conterrà gli articoli sull’ADMIS, la programmazione ed il racconto degli incontri e dei pellegrinaggi organizzati dal nostro gruppo di preghiera.

Nella homepage, il quinto blocco partendo dall’alto, delimitato dal titolo “Amici di Medjugorje in Sardegna” e dal sottotitolo “Pellegrinaggi ed appuntamenti religiosi con il gruppo di preghiera ADMIS” in maiuscolo, consente l’accesso diretto a questa categoria. A differenza degli altri blocchi è suddiviso in due colonne contenenti rispettivamente, quella di sinistra, gli articoli degli incontri di preghiera e quella di destra, gli articoli sui pellegrinaggi.

Selezionando il titolo “Amici di Medjugorje in Sardegna” sarà possibile visualizzare l’intera lista degli articoli facenti parte questa categoria.

In ciascuna categoria presente nella homepage, potrebbero essere presenti uno o più articoli messi in evidenza, cioè ritenuti dai rappresentanti del gruppo così importanti, da dover rimanere visibili nonostante il passare del tempo. La caratteristica grafica che contraddistingue questo tipo di articoli è un piccolo bordo rosso nella immagine identificativa dell’articolo.

Nella sezione Medjugorje, “Messaggio Medjugorje 18 Marzo 2020 Mirjana” è un esempio di articolo messo in evidenza in quanto il bordo superiore della immagine a corredo è rosso e la sua posizione rispetto ai restanti articoli (che ovviamente cambieranno con il passare del tempo) rimarrà sempre quella (la prima delle sette).

ATTENZIONE: la migrazione alla nuova versione del sito si porterà dietro, oltreché gli articoli completi già pubblicati, anche quelli incompleti. I rappresentanti del gruppo stanno lavorando per aggiungere tutti i contenuti mancanti: le risorse sono poche e così pure il tempo a disposizione, dunque vi chiediamo pazienza laddove vi imbattiate in articoli di questo tipo.

L’organizzazione delle pagine

Il nuovo sito internet, come il precedente, presenterà oltreché gli articoli, cioè quella tipologia di contenuti che per loro natura cambiano in continuazione, anche le pagine, cioè i contenuti statici che rimangono gli stessi nel tempo.

Per comprendere meglio la differenza tra articolo e pagina ecco un piccolo esempio. Visitando il link iper-testuale sardegnaterradipace.com/admis si accede alla pagina contenente la storia del nostro gruppo di preghiera: si tratta di un contenuto statico in quanto non cambierà mai e sarà sempre attuale. Il seguente link, invece, sardegnaterradipace.com/2020/12/10/incontro-preghiera-amici-medjugorje-sardegna-14-dicembre-2020-ore-1830 conduce all’articolo inerente l’incontro settimanale del 14 Dicembre 2020: in questo caso si tratta di un contenuto dinamico in quanto passerà in secondo piano perché sostituito dal successivo appuntamento di preghiera.

Esistono diversi metodi per accedere alle pagine sul nuovo sardegnaterradipace.com ma sicuramente il più immediato sarà l’uso del menù principale presente nella testata del sito medesimo.

Le voci disponibili ricalcheranno quelle presenti nel menù del vecchio sito web e la loro selezione condurrà ad una pagina specifica oppure aprirà un sotto-menù correlato. Come nel caso dei sopra descritti articoli che saranno organizzati in 5 categorie distinte, anche le pagine saranno raccolte per argomento: la voce Sardegna, ad esempio, aprirà il sotto-menù con le pagine dei beati, santi, venerabili, martiri, servi di Dio originari dell’isola e così pure delle sue chiese e dei santuari.

Un altro modo per accedere ad una pagina sarà quello di utilizzare un widget dedicato nella barra laterale. Ad esempio, nell’articolo intitolato “Il risveglio di San Gavino” (vedi immagine) dedicato alla conversione di uno dei martiri turritani, il widget “Storia Martiri Turritani” sulla destra, reindirizzerà alla pagina che narra le vicende dei santi omonimi.

ATTENZIONE: la migrazione alla nuova versione del sito si porterà dietro, oltreché le pagine complete già pubblicate, anche quelle incomplete. I rappresentanti del gruppo stanno lavorando per aggiungere tutti i contenuti mancanti: le risorse sono poche e così pure il tempo a disposizione, dunque vi chiediamo pazienza laddove vi imbattiate in pagine di questo tipo.

GDPR e Privacy

Al fine di rispettare le indicazioni di legge in materia di privacy (legge sui cookie), il nuovo sito web sardegnaterradipace.com sarà caratterizzato, alla prima visualizzazione, da un breve invito alla accettazione della sopracitata normativa.

Una volta indicata la propria preferenza, in basso a destra, sarà visualizzato un piccolo widget indicante la scelta operata sui servizi ed il numero attuale di cookie in uso: in qualunque momento, sarà possibile modificarla agendo sullo stesso widget ed accedendo al pannello di controllo cookie (vedi foto).

La negazione dei cookie produrrà la disabilitazione di alcuni servizi sul sito. Ad esempio, la negazione dei cookie di youtube, bloccherà la visualizzazione dei video provenienti da quella piattaforma (vedi foto).

Per quanto concerne invece la GDPR, il nuovo sito internet sardegnaterradipace.com chiederà al lettore che voglia interagire con i rappresentanti del gruppo di preghiera, l’accettazione della normativa opportunamente redatta per chiarire come vengono gestiti i dati personali (vedi foto).

ATTENZIONE: la migrazione alla nuova versione del sito ed alle nuove regole GDPR produrrà l’azzeramento di tutti i dati degli utenti raccolti sino a quel momento: sardegnaterradipace.com rimuoverà tutti i commenti, le email, le registrazioni alla newsletter e le richieste di preghiera.

Conclusioni

Il nuovo sito web sarà online con il nuovo anno.

Per alcuni giorni il dominio sardegnaterradipace.com potrebbe non essere accessibile a causa delle importanti modifiche tecniche necessarie alla migrazione: per essere comunque aggiornati circa gli eventi degli Amici di Medjugorje in Sardegna, si consiglia di visitare spesso i nostri canali sociali facebook.com/sardegnaterradipace e twitter.com/sardegnatdipace.

Crediamo di aver fatto un buon lavoro, rendendo sardegnaterradipace.com ancora più evoluto ed allo stesso tempo più facile da utilizzare. Abbiamo cercato di distinguerci da tutti gli altri siti internet che producono contenuti simili al nostro, focalizzando l’attenzione su ciò che più ci contraddistingue: la nostra storia e la nostra bellissima regione d’origine.

Inutile ribadire quanto la Sardegna e la sua tradizione cristiana avranno rilevanza sul nuovo sito web: è nostro desiderio raccontarvi molto più di lei sopratutto del profondo legame che da sempre la lega alla Madonna alla quale il nostro gruppo di preghiera è profondamente devoto fin dalla fondazione occorsa nel 1983.