Tag

,

Negli incontri periodici che i responsabili della Parrocchia tenevano con i pellegrini per informarli sugli avvenimenti, sulle apparizioni e sui messaggi della Madonna, l’incontro del mese di Maggio del 1984 è divenuto memorabile per l’importanza dell’annuncio fatto. Infatti, per la prima volta risuonò nella Chiesa di San Giacomo a Medjugorje, il messaggio secondo il quale il 5 Agosto 1984 ricorreva il duemillesimo anno della nascita della Madonna e ciò che quest’ultima, chiedeva in preparazione ad esso.

Ricordiamo lo storico annuncio. […] “Poi in modo particolare sono venuti i messaggi per la parrocchia: portarla avanti verso la sua perfezione. Adesso un messaggio durissimo, un annuncio durissimo per tutti voi, proprio ieri la Madonna ha detto che posso dirlo al pubblico (io l’ho saputo già l’altro ieri da Jelena!). Ha detto di dirlo a tutti, e cioè:

la giornata del mio duemillesimo compleanno cade il 5 agosto 1984

[…] scroscianti applausi… Con questo c’è un’altra cosa che la Madonna disse:

Tre giorni prima non lavorate ma soltanto pregate, tre giorni prima di quella giornata prendete il rosario nelle mani e pregate, pregate. Io ho dedicato la mia vita intera per voi, e voi almeno tre giorni potete dedicarli per me. Io ho detto “si” perché anche voi riusciate a dirlo

Poi disse:

Quel giorno è un dono particolarissimo del mio Figlio per consolarmi, saranno giorni di grande protezione per voi

Questa è l’ultima notizia che ha detto a Jelena. Ha detto che possiamo riferirla e che dobbiamo avvisare tutte le anime della chiesa su questo.

Adesso un’altra notizia importantissima […] Voi quando venite qua domandate che cosa la Madonna dice, cosa si vede, etc… La Madonna si interessa di che cosa succede nelle vostre anime, ecco questo è importantissimo, più importante di tutte le notizie, questo è proprio il momento più profondo che dobbiamo ricordare adesso, tutti i messaggi della Madonna possiamo ridurli in una parola:

pregate

La celebrazione del secondo millennio della nascita di Maria fu preceduta da tre giorni di digiuno e preghiera ininterrotta. Settanta sacerdoti confessarono senza un attimo di tregua; ci furono numerose conversioni.

Non ho mai pianto di dolore nella mia vita come piango stasera di gioia. Grazie!

In previsione di quel giorno, la Madonna aveva detto:

I preti che confesseranno avranno delle grandi consolazioni, quel giorno

Durante i tre giorni di digiuno e di preghiera continua, la Madonna era molto gioiosa, dicono i veggenti ed essa confermò:

Sono molto felice; continuate, continuate. Continuate a pregare e a digiunare

La sua gioia sembrava al culmine la domenica 5 agosto. Come un fiore quando sboccia, piena di gioia disse:

Continuate, continuate, aprite i vostri cuori, chiedete a Dio e io chiederò per voi”.

Per grazia della Gospa siamo stati presenti e testimoni della grandezza del dono di Maria in quelle memorabili giornate.