Tag

Condividiamo sul nostro sito internet, il video testimoniante il commento di Suor Emmanuel al messaggio dato dalla Regina della Pace alla veggente Mirjana Dragičević, oggi 2 Luglio 2013.

La fondatrice dell’associazione Les Enfants de Medjugorje, purtroppo parla in francese, ma si proverà a dare una idea generale dei concetti espressi, per i lettori che non conoscono la lingua.

La ripresa inizia con il saluto a Suor Emmanuel, la quale, in compagnia di alcune fedeli (2 signore egiziane, una francese ed una ragazza polacca), osservano dalla finestra la folla che ha appena assistito all’apparizione mariana, folla che proviene da tutte le parti del mondo: dall’Africa, dall’America, dall’Europa, ecc (a tal proposito, la suora si sofferma a salutare l’Egitto, la Polonia ed ovviamente la Francia vista la presenza, in stanza, delle già citate rappresentanti di questi paesi). Le viene poi chiesto un parere sul messaggio appena divulgato. Diversi gli elementi che l’hanno colpita: il fatto che la Regina della Pace abbia invitato ancora una volta a donare il proprio cuore a Suo Figlio, ma sopratutto, il fatto che abbia ricordato come sia forte in Lei il desiderio di realizzare qui sulla terra la volontà di Dio. Il piano di Dio coincide con la vittoria del Cuore Immacolato, con la vittoria di Cristo.

Altre parti importanti del messaggio, secondo Suor Emmanuel, sono quelle relative alla riconciliazione con Dio, all’abbandono del peccato per la via della libertà, per la via della vita e per quella dell’amore e la parte in cui dice che noi siamo apostoli, in quanto portatori di tutte queste cose. Il messaggio di oggi, prosegue la religiosa, è un messaggio di grande speranza perché rivela che la volontà di Dio si farà. La Santa Vergine è super, la Santa Vergine è super! – ripete entusiasta e continua – Se qualcuno è depresso stia tranquillo: la Santa Vergine lo prenderà per mano e la gioia animerà nuovamente il suo cuore; nessuno sarà lasciato solo, perché il piano di Dio è magnifico per ciascuno di noi e Lei (la Madonna), è vicino, come ripete in certe apparizioni, a quelli che sono malati, a quelli che soffrono e li tratta con la stesso amore, la stessa confessione e la medesima intercessione.

Il dialogo si conclude con un ulteriore sguardo alla persone fuori dalla finestre, alcune delle quali, attendevano l’apparizione alla veggente Mirjana, già dall’una di notte.

Creative Commons License

Traduzione sotto licenza Creative Commons BY-NC-SA 3.0.