Tag

,

Si riporta qui sotto, il commento di Padre Hananias al Messaggio Ordinario Mensile dato dalla Regina della Pace alla veggente Marija il 25 Giugno 2014:

“Cari figli! L’Altissimo mi dona la grazia di poter essere ancora con voi e di guidarvi nella preghiera verso la via della pace. Il vostro cuore e la vostra anima hanno sete di pace e d’amore, di Dio e della Sua gioia. Perciò, figlioli, pregate, pregate, pregate e nella preghiera scoprirete la sapienza del vivere. Io vi benedico e intercedo per ciascuno di voi davanti al mio Figlio Gesù. Grazie per aver risposto alla mia chiamata!”

In questo messaggio la Madonna ci fa ricordare che la sua lunga presenza in mezzo a noi (33 anni) e una grande grazie, un immenso dono di Dio, per noi,ma anche per lei. Lei sottolinea che Dio ha fatto a lei il dono di poter stare con noi:“gioisco perché l’Altissimo mi ha fatto dono di stare con voi, di istruirvi e di guidarvi sulla via della perfezione [25.10.1994].” … “Dio mi ha concesso di poter essere con voi…” [25.12.2000], “Anche oggi l’Altissimo mi dona la grazia di essere con voi e di guidarvi verso la conversione” [25.08.2013].

Lei ci vuole guidare verso la conversione, via della perfezione, via della pace… e con parole diverse esprime il suo desiderio di portarci alla santità, pienezza della pace; per questo dobbiamo deciderci per la conversione, oggi e non domani, e lasciarsi guidare da Lei, soprattutto, attraverso la preghiera in questo cammino di purificazione; per purificarci dal nostro egoismo e riempirci sempre di più dell’Amore di Dio, abbandonandoci totalmente a Dio, al Suo amore:“…oggi vi invito all’abbandono totale a Dio. Cari figli, non siete consapevoli del grande amore con cui Dio vi ama: è per questo che mi permette di essere con voi, per istruirvi ed aiutarvi a trovare la strada della pace. Voi però non potrete scoprire questa strada se non pregate” [25.03.1988].

Senza la preghiera non possiamo né scoprire la strada della pace né percorrerla. La preghiera è ciò che desidera il nostro cuore. Come un fiore ha bisogno dell’acqua così il nostro cuore ha bisogno di Dio, di parlare con Lui, di sentirci amati da Lui, di vivere in una profonda intimità con Lui. Più preghiamo più riconosciamo le grazie che Lui ci da nel Suo immenso Amore e più sentiremo la necessità e il desiderio di ringraziarLo per tutto e per sempre.

Lei desidera che, pregando e cercando la volontà di Dio, scopriamo la via della santità e che comprendiamo che la sua presenza materna in mezzo a noi e una grande grazia; lei non viene a mani vuote, ma ci porta il suo figlio Gesù, il principe della Pace:“Io sono con voi e desidero, cari figli, che ciascuno di voi sia il più possibile vicino al mio cuore. Perciò, figlioli, pregate e cercate la volontà di Dio nella vostra vita quotidiana. Desidero che ciascuno di voi scopra la via della santità e cresca in essa fino all’eternità. Pregherò per voi e intercederò davanti a Dio affinché comprendiate la grandezza di questo dono che Dio mi dà di poter essere con voi …” [25.04.1990].

“Siate consapevoli del dono che Dio mi ha concesso di essere con voi, specialmente oggi quando fra le mie mani ho il piccolo Gesù, il Re della pace. Desidero darvi la pace, e voi portatela nei vostri cuori e donatela agli altri, fino a quando la pace di Dio regni nel mondo” [25.12.2002].

Inoltre la Gospa desidera che cominciamo a ringraziare Dio per il dono della sua presenza materna tra noi:“Ringraziate Dio per il dono di poter essere con voi perché vi dico: questa è una grande grazia” [25.07.1992].

Lei ci fa capire che Dio non solo ha concesso a Lei di stare con noi,ma è Lui stesso che ha chiesto a lei di venire tra noi. Lei ha accettata questo invito di Dio e rimane volentieri con noi (in modo speciale nella parrocchia di Medjugorje, a lei molto cara):“…Figli, vi amo ed ho scelto in modo speciale questa parrocchia che mi è prediletta in modo particolare, dove sono rimasta volentieri quando l’Altissimo mi ha invitato ad essa” [21.03.1985] … “Dio mi ha mandato per guidarvi verso la vita eterna” [25.10.2006]

Lei, come tenera madre ci invita, ci incoraggia e ci stimola a trovare in Dio la pace che il nostro cuore cerca finché Dio, l’Altissimo lo permette:

“Cari figli, anche oggi sono con voi e vi invito tutti alla conversione totale. Decidetevi per Dio, figlioli, e troverete in Dio la pace che cerca il vostro cuore. Imitate la vita dei santi; che vi siano d’esempio, ed io vi stimolerò fino a quando l’Altissimo mi permette di essere con voi” [25.09.2006].

Questo tempo è un tempo di grazia nel quale Dio desidera darci grazie particolari con le quali Lo glorifichiamo lavorando per la salvezza del mondo e testimoniando la presenza di Maria tra noi:

“Cari figli, in questo tempo di grazia, in cui Dio mi ha permesso di essere con voi, di nuovo vi invito, figlioli, alla conversione. Lavorate per la salvezza del mondo in modo particolare mentre sono con voi. Dio è misericordioso e dona grazie particolari e per questo chiedetele attraverso la preghiera. Io sono con voi e non vi lascio soli” [25.05.2008].

“Figlioli, credete, pregate e amate e Dio vi sarà vicino. Vi donerà tutte le grazie che da Lui cercate. Io sono per voi dono, poiché Dio mi permette di essere con voi di giorno in giorno e amare ognuno di voi con amore infinito. Perciò, figlioli, nella preghiera e nell’umiltà aprite i vostri cuori e siate testimoni della mia presenza” [25.10.2005]

Lei desidera guidarci [25.07.1985; 25.07.2011], verso ciò a cui anela il nostro cuore [25.12.2007], verso la gioia [11.12.1986], nell’amore [26.12.1986], sulla via della pace [25.04.2009], tutti verso la pace che solo Dio può dare [25.07.1990], alla preghiera [3.07.1986], di giorno in giorno sempre più nella preghiera [14.08.1986], verso la preghiera del cuore [25.07.1997], nelle profondità della vita spirituale [25.07.1988], sulla via della santità [25.03.2006; 9.10.1986], sulla via della perfezione [25.10.1994], sulla nuova strada, verso una vita nuova. [25.10.1992], su un nuovo cammino, un cammino di salvezza [25.06.1992], verso il cielo sulla strada che è bella per tutti coloro che la scoprono nella preghiera [25.02.1990], verso la vita eterna [25.10.2006].

Tutto questo lei intende dire quanto ci dice che ci vuole guidare verso Gesù.“Desidero guidarvi tutti a mio Figlio e vostro Salvatore” [25.07.2010; 25.06.1994], “al cuore di mio figlio Gesù” [25.09.2003], “Io desidero guidarvi tutti soltanto a Lui e in Lui troverete la vera pace e la vera gioia del vostro cuore” [25.06.2010; 25.09.2009].

Dobbiamo permettere a lei di guidarci pienamente, abbandonandoci totalmente a lei, [17.04.1986], anzi dobbiamo avvicinarci a lei,al suo Cuore Immacolato [25.06.2011], affinché lei ci possa guidare a Gesù,verso il Suo Amore, al quale ogni cuore anela [25.11.2011]:“Io desidero guidarvi verso il tempo di grazia perché in questo tempo siate sempre più vicini a mio Figlio affinché Lui possa guidarvi verso il suo amore e verso la vita eterna alla quale ogni cuore anela. Voi, figlioli, pregate e questo tempo sia per voi il tempo di grazia per la vostra anima”.

Tante volte la Regina della Pace ci ripete che il nostro cuore anela a Dio, ha sete di Dio e non trova pace finché non riposa in Lui. Solo nella preghiera possiamo trovare la sapienza del vivere. Approfittiamo di questo tempo di grazia, di questo tempo di riposo e dedichiamo il tempo al riposo del corpo e dell’anima trovando tempo per Dio, per la preghiera come ci chiede la Madonna… tutto il resto farà Lui:

“Cari figli, in questo tempo di grazia vi invito ad avvicinarvi ancora di più a Dio attraverso la vostra preghiera personale. Utilizzate bene il tempo di riposo e donate alla vostra anima e ai vostri occhi il riposo in Dio. Trovate la pace nella natura e scoprirete Dio il Creatore al quale potrete rendere grazie per tutte le creature; allora troverete la gioia nel vostro cuore” [25.07.2001].

“Cari figli, in questo tempo non pensate solo al riposo del vostro corpo ma, figlioli, cercate tempo anche per l’anima. Che nel silenzio lo Spirito Santo vi parli e permetteteGli di convertirvi e cambiarvi” [25.07.2006].

“Cari figli, in questo tempo in cui pensate al riposo del corpo, io vi invito alla conversione. Pregate e lavorate in modo che il vostro cuore aneli al Dio creatore che è il vero riposo della vostra anima e del vostro corpo. Che Egli vi riveli il suo volto e vi doni la sua pace” [25.07.2008].

Vi auguro tutti un tempo di riposo per il vostro corpo e la vostra anima trovando tempo per Dio nella preghiera. Che lo Spirito Santo vi parli nel silenzio del vostro cuore. Vi benedico.

Padre Hananias Kablan - Foto di Sardegna Terra di Pace - Tutti i diritti riservati

P. Hananias

Padre Hananias

Sacerdote della Comunità Mariana “Oasi della Pace”, attualmente presta la sua opera pastorale presso Ussana – Punta Sebera sede distaccata del Santuario della Madonna del Carmelo.