Tag

, , ,

Nell’itinerario di fede della fiaccola della Misericordia attraverso le chiese e i santuari mariani della Sardegna, nella 29ma tappa del percorso a staffetta, gli atleti della FIDAL hanno portato la fiamma della Madonna di Bonaria a San Nicolò d’Arcidano nella diocesi di Ales-Terralba, dove ha sostato tre giorni in Piazza Regina della Pace, il 16, 17 e 18 aprile. Una sosta che ha coinciso con un momento straordinario della vita della Diocesi: l’ordinazione del nuovo vescovo, il francescano conventuale Padre Roberto Carboni, domenica 17 aprile ad Ales. Sono stati tre giorni di partecipazione e di preghiera con la fiaccola posta davanti al simulacro della Regina della Pace che nella sua bellezza appariva più splendente che mai. In particolare sabato 16 con la preghiera del rosario, litanie della Madonna, canti e la celebrazione della Santa Messa nella Piazza. L’accoglienza è stata particolarmente suggestiva con la presenza di numerosi fedeli insieme al parroco e al sindaco. La fiaccola è arrivata da Terralba e all’ingresso di San Nicolò è stata accolta e consegnata dagli organizzatori al Sindaco E. Cera in fascia tricolore, per poi procedere processionalmente verso Piazza Regina della Pace, dove è stata consegnata al parroco don Gian Pietro Fanari. Domenica 17 pomeriggio il gruppo degli Amici di Medjugorje in Sardegna ha animato la preghiera nella Piazza pregando in particolare per il nuovo vescovo mons. Roberto Carboni che nella stessa ora veniva ordinato ad Ales. Lunedì 18 aprile, dopo la preghiera in Piazza Regina della Pace, alla presenza del parroco e del sindaco insieme a numerosi fedeli, la fiaccola portata dagli atleti della FIDAL ha ripreso il cammino verso Sardara diretta al santuario di Santa Maria Acquas.
“La fiamma del tuo Cuore, o Maria scenda su tutti gli uomini. Fa’ che sempre possiamo guardare alla bontà del tuo Cuore materno, e che ci convertiamo per mezzo della fiamma del tuo Cuore”.