Pellegrinaggi Medjugorje 2015

In evidenza

Tag

, , , , ,

Pellegrinaggi 2015

Pellegrinaggi 2015

Il gruppo Amici di Medjugorje in Sardegna, che fin dai primi anni (1983), ha accompagnato migliaia di fedeli a Medjugorje, a 32 anni dal primo pellegrinaggio dalla Sardegna, in questo 34esimo anno delle apparizioni, propone il nuovo programma di viaggio.

Per ulteriori dettagli circa le date, gli orari e altro, visitare la pagina dedicata: pellegrinaggi.

Immagine

Preghiera per la Sardegna. Pellegrinaggio annuale a San Pietro di Sorres e Ardara martedì 2 Giugno 2015

Tag

, ,

Come ogni anno “Sardegna Terra di Pace – Amici di Medjugorje in Sardegna” promuove un pellegrinaggio in terra sarda come espressione della continua preghiera per il popolo sardo. Quest’anno le mete sono la basilica di San Pietro di Sorres situata nel comune di Borutta (SS) e la basilica di Nostra Signora del Regno ad Ardara (SS).

BASILICA DI SAN PIETRO DI SORRES CON ANNESSO MONASTERO: CENTRO DI SPIRITUALITA’ BENEDETTINA La chiesa cattedrale è una delle più belle in stile romanico-pisano. Edificata nei secoli XI-XII, attualmente officiata dai Monaci Benedettini Sublacensi. Il Monastero è un centro di spiritualità benedettina. Vengono organizzati Esercizi spirituali, incontri mensili di spiritualità, corsi ,convegni , seminari con particolare riferimento al presente anno dedicato alla vita consacrata, sotto la luce di san Benedetto.

Continua a leggere

Bollettino Suor Emmanuel – Maggio 2015

Tag

, ,

Argomenti:

  1. Il 2 Maggio 2015, Mirjana…
  2. Durante l’inverno scorso, ho incontrato il Padre Amorth…
  3. Il 17 maggio, il papa Francesco…
  4. AVVISO! Due incontri con Suor Emmanuel prossimamente in Italia…
  5. La prossima trasmissione in diretta avverrà il 3 Giugno…
  6. Assieme ad Ivan abbiamo ricevuto l’apparizione…

Continua a leggere

Medjugorje: La storia di Giorgio. La Madonna posa le mani sulle sue spalle e guarisce.

Tag

, , ,

Non si è mai sentito che un paziente affetto da miocardite dilatativa, diverse volte in fin di vita, con le pareti del cuore sfiancate, con una capacità respiratoria minima, con una diagnosi che non lascia alcuna speranza, abbia improvvisamente avuto la remissione della malattia. Il cuore non più ingrossato, non dilatato, ma tornato alle dimensioni normali, con le pareti toniche ed efficienti. Un cuore sano, perfettamente funzionante senza alcuna traccia di malattia.
Continua a leggere